Etica legata al BASE jump

Spendiamo due parole per un argomento un pò trascurato e non molto noto.

L'etica nel Base jump è un insieme delle norme di condotta per una persona o gruppo di persone (by il Nuovo Zingarelli).

Dieci regole per avere una condotta etica e morale corrette nei confronti dello sport di “Base” e nei confronti della comunità di base jumper che la compone.

  1. Non nominare o scrivere in chiaro i nomi d'oggetti o exit noti o meno noti! Trattate il discorso exit sempre con molta cautela, anche quando se ne parla tra base jumper. Il fatto che si comunichi un'informazione su di un'exit ad un base jumper “fidato”, non preclude che abbia dei contatti sbagliati con gente sbagliata i quali a loro volta possano bruciare l'oggetto in questione. Valutate, valutate e valutate ancora una volta prima di parlare di un oggetto, ci vuole molto tempo per aprire un nuovo oggetto e veramente poco per bruciarlo; più è sensibile l'oggetto, più dovete essere diffidenti sul diffonderne informazioni al riguardo.
  2. Non portare su oggetti o exit persone note o meno note che non sono informate o con una preparazione non adeguata al tipo di salto che si va ad affrontare. Non mettete in situazioni pericolose persone che non centrano nulla con quest'attività. Istruite sempre il vostro ground crew su quello che andate a fare e su come comportarsi in caso che qualcosa vada storto.
  3. Evitate il proselitismo indiscriminato nei confronti del base, il base non è un salto in tandem da pubblicizzare per mezzo volantini, il base non ha bisogno di pubblicità, chi vuole veramente fare base jump in sicurezza trova il modo per farlo, gli altri sono meteore. Se volete mostrare un video ad un amico in aeroporto, fatelo, ma per quanto possibile in separata sede e lontano da occhi indiscreti, vi eviterete mille domande e non sarete guardati come il matto del giorno. Ok, sono d'accordo forse l'etichetta di base jumper può fare figo in certi ambienti, può anche affascinare, dipende dai punti di vista, ma ci sarà sempre chi vi vedrà solo come un dead man walking, fa parte del gioco.
  4. Rispettate la regola del “Local” se si va a saltare in un posto nuovo, prima informatevi per quanto possibile se vi è la possibilità di contattare un base jumper locale che abbia informazioni sull'oggetto che s'intende saltare; orari, condizioni meteo, landing e tanti altri trucchetti che per scoprire da soli magari ci vorrebbero ore o giorni. Attuando la regola del “Local” vi è la possibilità di saltare in compagnia di gente nuova ed avere uno scambio d'informazioni che vanno tra le altre cose ad incrementare la sicurezza e la conoscenza, e, come ben sappiamo è il principale fattore che ci può venire in aiuto nel momento del bisogno.
  5. State “Stealt” per quanto possibile! Se un oggetto si può saltare tranquillamente di notte, non saltatelo in pieno giorno, magari solo per fare un video. Saltate di giorno, solo se è un oggetto veramente isolato, fuori da occhi indiscreti o che non sia in alcun modo saltabile dopo il tramonto; se l'oggetto è molto noto o conosciuto nella zona per via di salti di base o che comunque sia “tollerato” (vedi ITW). Cercate sempre di mantenere un atteggiamento low profile, non attiriamo l'attenzione più di quanto non lo faccia già la nostra attività.
  6. State sempre attenti a chi e come parlate di base, si è vero, non siamo negli Stati Uniti dove sono in vigore leggi più ferree sul base jumping, ma non per questo dobbiamo parlare di ogni nostra missione al bar del paese. Ricordate che ci può essere sempre un orecchio sbagliato nel posto sbagliato e nel momento sbagliato, poi una parte del fascino di questa stupenda attività a mio parere è proprio quella specie di massoneria che vi è dietro, no?
  7. Non vendete o pubblicate video e foto che possano dare un'immagine distorta o non corretta del base jump. Non diamo alito ad inutili sensazionalismi, ci pensano già i giornalisti! E' o non è, quello che adorate fare? Sarebbe come dire d'amare la propria donna e mostrare a tutti i video dei vostri rapporti intimi; perverso non credete?
  8. Rispettate gli oggetti che saltate, sono la nostra principale fonte di divertimento, abbiatene cura, non attaccate adesivi o scritte sugli exit. Se siete in montagna portate con voi i vuoti delle bevande e le carte, il rispetto della natura è un'altra qualità che ogni base jumper serio dovrebbe avere. Non lasciate alcuna traccia del vostro passaggio e sicuramente potrete giovare di un'altro salto da quell'oggetto in futuro. Come qualcuno scrisse «lasciate solo le orme» solo le orme!
  9. Rispettate chi è al di fuori di questa attività e il loro pensiero nei confronti di questa. Il fatto che a noi piaccia saltare da oggetti fissi, può al contrario terrorizzare uno spettatore che per caso si trova ad assistere ad un salto di base. Non tutti dicono, figo!!! C'è anche chi la prende non proprio bene (esperienza personale). Sarebbe come andarsene a spasso per la metropolitana con un pitone in spalla, dovremmo essere consapevoli che non tutti piacciono i serpenti.
  10. Indottrinate e portate a conoscenza le regole etiche e morali legate a questa attività ogni base jumper, specialmente chi la pratica ma non le mette in pratica.

Queste sono le regole morali di condotta da sempre, chi non vuole rispettarle rimarrà sempre in un contesto molto limitato all'interno della comunità dei basejumpers di tutto il mondo, ed in qualsiasi posto vada a fare attività di base, avrà sempre difficoltà nell'ottenere informazioni utili su luoghi, oggetti e innovazioni, il tutto a discapito della sicurezza e del divertimento. Meditate gente, meditate! Ci sarà sempre terra bruciata intorno a chi non rispetta le regole della comunità, chi brucia oggetti, chi non rispetta questo sport e soprattutto, per chi mette in situazioni pericolose persone che sono nuove in questa attività portandole a saltare senza un'adeguata preparazione.

Rispettate il base e il base avrà cura di voi.

Mucho BASE !

Maury #726