Voglio fare BASE !

E così un giorno, per caso, magari guardando un video in aeroporto durante una giornata piovosa o imbattendovi in qualche servizio di Real TV, scoprite che esistono dei “paracadutisti” che saltano da palazzi, antenne e ponti chiamati base jumper. Bello! Anch'io voglio fare base!

Ed ecco che di colpo ti trovi a parlare con il compagno di salti su come fare per diventare anche tu un base jumper. Da li, ad iniziare il passo è breve, una rapida ricerca d'informazioni più o meno corrette. Spulciando internet vi trovate immersi in centinaia di articoli e forum che vi dicono fate questo non fate quello ecc. e fin qui tutto ok, ma il punto che a voi interessa è chi realmente mi può portare a fare un salto di base.

Se siete fortunati, nel giro di poco tempo sicuramente avrete tra le mani qualche indirizzo e-mail o meglio qualche numero di telefono che può essere utile al vostro scopo. Ora il punto è un'altro! Come faccio a sapere se questa persona con la quale ho preso contatto è realmente la persona giusta col quale fare un primo salto di base jump?

Esistono in giro molti pseudo istruttori di BASE che magari con qualche decina di salti fatti in chissà quanto tempo e da chissà quale oggetto, si sente in dovere o in grado di trasmettere la propria esperienza, quando in realtà è in grado di gestire a mala pena se stesso! Come linea guida generale diffidate da chi vi mette in mano un materiale, magari neanche da BASE e vi porta a saltare senza nessun tipo di istruzione.

Sicuramente se dalla persona con cui avete preso contatto otterrete una risposta del tipo: non c'è problema, ci possiamo vedere un week end e andiamo a saltare! Bene, allora fidatevi che non è la persona giusta. I base jumper seri in grado di trasmettere la propria esperienza e che hanno a cuore un minimo questo sport, a volte, sono dei veri scassa palle, meticolosi all'inverosimile, diffidenti, forse anche antipatici e magari non tanto aperti al dialogo. Se riuscite ad avere consigli ed essere seguiti durante tutto il vostro percorso formativo da uno di questi, allora avete già un 60% in più di possibilità di sopravvivenza.

Altra considerazione, una volta agganciata la persona che ritenete giusta, è il non sopravvalutare la propria esperienza da paracadutista, se pensate che un salto da una parete alta può correggere una brutta uscita, vi sbagliate. Più quota non equivale a più sicurezza, come più salti dall'aereo non equivalgono ad una maggior esperienza o predisposizione al base jump.

Un paracadutista con 10.000 salti ed un paracadutista con 200 salti hanno la stessa e identica esperienza ai fini del base quando sono entrambi con i piedi sulla balaustra di un ponte a 150 metri d'altezza. Non lo dico io, lo dice la lista delle fatalità: BASE Fatality List. Parecchi incidenti mortali hanno avuto come protagonisti, paracadutisti tra i migliori.

Diventate competenti in ogni aspetto di questa attività se volete sopravvivere ad ogni tipo di salto. Dal momento che avete staccato i piedi da una base fissa, siete soli e potete contare solo sulla vostra preparazione e capacità per sopravvivere.

E ricordatevi che il BASE non è una specialità del paracadutismo, il BASE è solo BASE.

Maury #726